III Conferenza Nazionale sull’Assistenza Primaria

Book Cover: III Conferenza Nazionale sull'Assistenza Primaria

Si terrà a Roma il prossimo 15 Novembre 2019 presso il Centro Congressi Auditorium Aurelia, promossa dall'Istituto Superiore Studi Sanitari Giuseppe Cannarella, con il titolo “LA TELEMEDICINA E LA SALUTE A DOMICILIO – Prospettiva di sviluppo efficiente e sostenibile".

Il collegamento tra domicilio e utilizzo di tecnologie di telemedicina rappresenta un'interessante prospettiva di sviluppo e opportunità per rafforzare la rete dei servizi di assistenza primaria, promuovere attivamente la salute della popolazione e migliorare la presa in carico integrata degli assistiti.

Interventi in programma (prossima pubblicazione delle presentazioni):
  • Introduzione - Mariapia Garavaglia, Presidente Istituto Superiore Studi Sanitari “Giuseppe Cannarella”
I sessione
  • LO SCENARIO INTERNAZIONALE - Moderatore Gianfranco Damiani, Istituto di Sanità Pubblica Università Cattolica del Sacro Cuore. Intervengono Patty Kostkova, University College London, UCL Department of Computer Science; Nachman Ash, Director, Division of Medicine Maccabi Healthcare Services; Jordi Piera Jiménez, American Health Information management professionals
II sessione
  • LO SCENARIO NAZIONALE - Moderatore Rosario Mete, PresidenteAssociazione Direttori e Dirigenti Sanitari dei Distretti del Lazio; Augusto Panà, Vicepresidente Istituto Superiore Studi Sanitari “Giuseppe Cannarella” 
  • Il livello centrale - Serena Battilomo Responsabile NSIS Ministero della Salute; Francesco Gabbrielli
    Responsabile Centro Nazionale; Francesco Gabbrielli, Responsabile Centro Nazionale per la Telemedicina e le nuove Tecnologie Assistenziali dell’Istituto politiche per la salute regione Superiore di Sanità
  • Il livello regionale - Kyriakoula Petrapulacos, Direttore generale Assessorato politiche per la salute regione Emilia Romagna
  • Il contesto economico e le opportunità - Americo Cicchetti, Direttore Altems Università Cattolica del Sacro Cuore
  • I progressi tecnologici e gli scenari futuri - Francesco Venturini, Ceo ENEL X; Eugenio Capasso, Menarini
Lettura magistrale
  • Le importanti innovazioni che introducono la Telemedicina e la Digitalizzazione nell'Assistenza Primaria - Silvio Brusaferro, Presidente Istituto Superiore di Sanità
III sessione
  • LE ESPERIENZE NAZIONALI - Moderatore Armando Muzzi, Comitato Scientifico Istituto Superiore Studi Sanitari “Giuseppe Cannarella"
  • Telecardiologia: l’esperienza della ASL Roma3 - Fabrizio Ammirati, Direttore UOC Cardiologia Ospedale G.B. Grassi ASL Roma3
  • Un’esperienza regionale di telemedicina in Toscana - Enrico Desideri, Già Direttore Generale ASL Toscana sud-est
  • Un’esperienza regionale di telemedicina nella Regione Friuli- Paolo Da Col, Responsabile Centro studi CARD area cure domiciliari
IV Sessione
  • TAVOLA ROTONDA - Moderatori Gianfranco Damiani, Istituto di Sanità Pubblica Università Cattolica del Sacro Cuore; Emilia Grazia De Biasi, Componente del Comitato Scientifico dell’Istituto Superiore Studi Sanitari “Giuseppe Cannarella”. Partecipano Barbara Mangiacavalli, Presidente FNOPI Federazione Italiana Ordini Professioni Infermieristiche; Ovidio Brignoli, Medico di medicina generale Vicepresidente SIMMG; Vittorio Contarina, Presidente Federfarma Lazio; Francesco Losurdo, Presidente Fondazione SIFOP; Paola Kruger, Paziente esperto EUPATI; Giuseppe Milanese, Presidente di Confcooperative Sanità
Documento finale
  • Presentazione di un documento finale predisposto dal Comitato Scientifico dell’Istituto Superiore Studi Sanitari “Giuseppe Cannarella”

 

Clicca qui per accedere alla locandina e alla scheda d'iscrizione

Orienta Salute: Persone, Comunità e Servizi socio-sanitari

Book Cover: Orienta Salute: Persone, Comunità e Servizi socio-sanitari

Portale dell’Università di Udine

per promuovere salute e assistenza di qualità con il territorio

 

Presentazione del Responsabile Scientifico Mario Casini:

"Raccontare la salute con le buone pratiche, le voci del territorio e i professionisti attraverso un lavoro di squadra ed un approccio globale e integrato. E’ la sfida che da gennaio 2019 sta portando avanti con successo Orienta Salute, il progetto sperimentale nato in seno al Dipartimento di Area Medica dell’Università degli Studi di Udine.

Molteplici le anime del portale che si propone innanzitutto come un progetto di ricerca ed un laboratorio a cielo aperto. 

E’ infatti qui che si lavora quotidianamente sulla sperimentazione di nuove e più efficaci modalità di comunicazione per rendere la salute qualcosa di accessibile e di vicino ad ognuno di noi. Quattro le sezioni caratterizzanti il progetto, pensato come uno strumento aperto e a disposizione del territorio per parlare di salute facendo rete:

Il team di Orienta Salute:

  • Silvio Brusaferro - Direttore del Dipartimento di Area Medica dell’Università degli Studi di Udine e responsabile dell’Officina persone, comunità e servizi sociosanitari
  • Mario Casini - Responsabile scientifico del progetto
  • Carolina Laperchia - Responsabile di produzione e post-produzione. Giornalista.

Accedi alla home del sito

Per contattare gli amministratori di Orienta Salute: carolina.laperchia@uniud.it - redazione@orientasalute.it 

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Educare alla salute e all’assistenza: manuale per operatori

Educare Assistenza Primaria

 

Manuale:

  • realizzato dal Gruppo di Lavoro “Primary Health Care” della SItI con la collaborazione di APRIREnetwork
  • edito  nel 2018 da Bruno Mondadori – Pearson
  • in corso di progressiva pubblicazione on line su questo sito
  • finalizzato a “fornire orientamenti e strumenti di lavoro a tutte le diverse tipologie di operatori sanitari affinché svolgano sistematicamente ed efficacemente attività di educazione alla salute e di educazione terapeutica”;
  • rivolto a tutti gli operatori della salute (operatori di sanità pubblica; medici e pediatri di famiglia; medici specialisti ambulatoriali e ospedalieri; infermieri domiciliari, ambulatoriali e ospedalieri; farmacisti; terapisti della riabilitazione; nutrizionisti; ostetriche domiciliari, ambulatoriali e ospedaliere; assistenti sociali; assistenti sanitari; amministrativi dei front office dei servizi socio-sanitari...)
  • prodotto con il contributo multidisciplinare, per la redazione dei capitoli, di 93 professionisti appartenenti a 17 Università, 8 Associazioni-Società Scientifico-Professionali, 19 Aziende Sanitarie-Ospedaliere, provenienti da tutta Italia: Ancona, Benevento, Bologna, Brescia, Brindisi, Caserta, Catanzaro, Ferrara, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Parma, Perugia, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Roma, Salerno, Torino, Trento, Treviso, Udine, Verona, Varese, Vibo Valentia e Vicenza

Il volume si articola in quattro parti.

  • La prima getta le basi della materia definendo e distinguendo i concetti di promozione della salute, educazione alla salute, educazione terapeutica, patient engagement, per passare poi agli aspetti psico-pedagogici nodali della comunicazione nelle relazioni di aiuto e nei contesti di cura.
  • La seconda parte focalizza il tema della promozione della salute ed educazione terapeutica attraverso le diverse fasi della vita, dal percorso nascita all‘invecchiamento in salute.
  • La terza parte è dedicata ai luoghi di cura in cui fare attivamente promozione della salute ed educazione terapeutica (consultori familiari, ambulatori di medicina generale, farmacie, ambulatori specialistici, strutture riabilitative, ospedali, etc.).
  • Infine, l‘ultima parte presenta alcune esperienze e peculiarità in specifici ambiti clinico-assistenziali.

Editore: Bruno Mondadori – Pearson - Acquistabile tramite circuito librario nazionale e on line (€ 29)

 

Documenti preparatori

 

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Società Italiana Educazione Terapeutica

Book Cover: Società Italiana Educazione Terapeutica

Associazione no profit denominata  "SIET - Società Italiana di Educazione Terapeutica":

  • nasce come sezione speciale della Società Italiana di Psicologia Clinica Medica, con lo scopo di promuovere la ricerca e lo sviluppo dell'Educazione Terapeutica, a partire dal lavoro del Dott. Enrico Prosperi che dal 2011, presso l’Università di Roma Sapienza, conduce gruppi di Educazione Terapeutica, nell'ambito della cura dell'obesità e dei disturbi alimentari
  • assume autonomia societaria nel gennaio 2018
  • si propone di sviluppare e applicare protocolli strutturati di educazione terapeutica nell'ambito delle principali malattie croniche (Diabete, Obesità, Malattie Cardiovascolari, Malattie Reumatiche, Asma, Psoriasi, ecc.)
  • sito webwww.educazioneterapeutica.com.
Iniziative in corso e già realizzate:
Per informazioni:
Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Conferenza Consenso Patient Engagement

Book Cover: Conferenza Consenso Patient Engagement
La prima Conferenza di Consenso Italiana per la promozione del Patient Engagement (CCIPE), conclusasi a giugno 2017 con la proclamazione di raccomandazioni condivise per la promozione del coinvolgimento attivo delle persone nei percorsi di assistenza e cura:
  • è stata promossa dall’Università Cattolica di Milano, in collaborazione con Regione Lombardia e sotto la supervisione metodologica dell’Istituto Superiore di Sanità
  • ha visto la partecipazione di più di 100 esperti, del mondo clinico, accademico e politico e delle associazioni di pazienti e familiari
  • ha avuto i seguenti obiettivi:
    • condurre una mappatura e revisione delle attuali buone pratiche italiane finalizzate alla promozione del patient engagement;
    • mettere in dialogo le buone pratiche dal campo con le evidenze scientifiche oggi disponibili nella letteratura internazionale;
    • raggiungere un consenso multidisciplinare sulle strategie più efficaci per promuovere il patient engagement.

Documenti correlati: