Manuale dei caregiver familiari

Book Cover: Manuale dei caregiver familiari

Autore: Franco Pesaresi con contributi di Marco Trabucchi, Marina Simoncelli, Giorgia Di Cristofaro,  Alessandra Torregiani  e Antonio Guaita

Editore: Maggioli Editore - Aprile 2021

Destinatari: caregiver familiari, cioè persone che assistono in casa un loro familiare

Obiettivi: offrire una specifica e completa caratterizzazione sul piano culturale, sociale, giuridico ed economico di “colui che quotidianamente si prende cura” delle persone care non autosufficienti

Contenuti:

  • benefici di legge in atto - probabili futuri (tutele previdenziali e sostegno economico).
  • informazioni clinico-assistenziali di base per acquisizione-sviluppo abilità-comportamenti per gestione dei problemi legati alla non autonomia
  • riferimenti di servizi interattivi online (contatto-condivisione-amicizia tra caregiver familiari)

Acquisto: in libreria  o online presso Maggioli Editore (25€)

Precedente articolo sui caregiver familiari di Franco Pesaresi

Recensione di Giselda Rusmini pubblicata su "I luoghi della cura online"


L’INDICE DEL VOLUME

Prefazione di Giovanni Gelmuzzi  - Presentazione di Cristiano Gori

  1. I caregiver: un ruolo importante, complesso, gravoso  (Marco Trabucchi)
  2. Il caregiver familiare: definizione e ruolo
  3. Quanti sono e che cosa fanno i caregiver in Italia
  4. Che cosa chiedono i caregiver familiari
  5. I caregiver in Europa
  6. Le proposte di legge di riforma in Italia
  7. Le leggi regionali sui caregiver-
  8. Le agevolazioni lavorative per i caregiver (Giorgia Di Cristofaro e Alessandra Torregiani)
  9. L’educazione terapeutica e l’addestramento del caregiver (Marina Simoncelli)
  10. La gestione dei disturbi del comportamento della persona con demenza: indicazioni per i caregiver (Antonio Guaita)
  11. Risorse online per il supporto dei caregiver familiari (Marina Simoncelli e Franco Pesaresi)
  12. Conclusioni

Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza

Book Cover: Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza

Una coalizione sociale ampia per una riforma storica

Le richieste della società civile e la capacità di ascolto delle istituzioni hanno portato a prevedere, nel PNRR, la riforma dell’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia. L’occasione è imperdibile, ma l’esito è tutt’altro che scontato. Per questo le organizzazioni della società civile hanno deciso di rinnovare l’impegno già messo in campo per il PNRR.

IL PATTO

Il 20 luglio 2021 nasce ufficialmente il “Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza”, un’ampia coalizione sociale che intende elaborare proposte operative per la riforma.

20 LUGLIO 2021 ore 15.00-16.30 - EVENTO STREAMING - Presentazione del “Patto ” con interventi dei Ministri Orlando e Speranza.

GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO

  • Presentare alle istituzioni le questioni centrali da cui partire nella preparazione della riforma dell’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia, prevista nel PNRR, e confrontarsi in merito alla stessa;
  • promuovere le proposte presso il Governo, il Parlamento e la società civile affinché siano introdotte nella riforma.

LE TEMATICHE

  • La riforma nazionale dell’assistenza agli anziani non autosufficienti;
  • Interventi transitori in materia e ulteriori atti destinati ad influenzare la riforma dell’assistenza agli anziani non autosufficienti.

IL PIANO DI LAVORO

Gli aderenti:

  • condividono con le altre organizzazioni del Patto le proprie riflessioni ed elaborazioni sui contenuti della riforma;
  • ricercano una linea contenutistica comune con gli altri appartenenti al Patto in merito alle proposte per la riforma;
  • si confrontano riguardo il disegno complessivo della riforma, così come i diversi ambiti del settore.

LA STRUTTURA OPERATIVA

  • Un referente tecnico per ogni aderente;
  • un referente per la comunicazione di ogni aderente;
  • una segreteria organizzativa;
  • il coordinamento scientifico del Network Non Autosufficienza;
  • un sito e un logo.

DURATA DEL PROGETTO

Il Patto nasce il 20 luglio 2021 e si concluderà il giorno dell’approvazione della riforma o, al più tardi, nella primavera del 2023.

CHI HA ADERITO?

Finora, hanno aderito al Patto: AIP - Associazione Italiana Psicogeriatria; A.L.I.Ce. Italia Onlus  - Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale; Alzheimer Uniti Italia Onlus; AMOR – Associazione Malati in Ossigeno-ventiloterapia e Riabilitazione; ANAP Confartigianato Persone - Associazione Nazionale Anziani e Pensionati; A.N.N.A. – Associazione Nazionale Nutriti Artificialmente; Associazione Apnoici Italiani – APS; Associazione APRIRE - Assistenza Primaria In Rete - Salute a Km 0; Associazione Comitato Macula; Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus; Associazione Prima la comunità; Assoprevidenza - Associazione Italiana per la Previdenza Complementare; CARD ITALIA - Confederazione Associazioni Regionali dei Distretti; Caritas Italiana; Cittadinanzattiva; CNA Pensionati; Confcooperative Salute; Confcooperative Solidarietà; Confederazione Parkinson Italia; Consiglio Nazionale Ordine Assistenti Sociali; F.A.I.S. - Federazione Associazioni Incontinenti e Stomizzati; Federazione Alzheimer Italia; FNP CISL PENSIONATI; Forum Disuguaglianze Diversità; Forum  nazionale delle Associazioni di Nefropatici, Trapiantati d'organo e di Volontariato; Forum nazionale del Terzo Settore; La Bottega del Possibile APS; Legacoopsociali; Network Non Autosufficienza (NNA); Percorsi di secondo welfare APS; Professione in famiglia; S.I.G.G. –  Società Italiana di Gerontologia e Geriatria; SIGOT – Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio; SOS Alzheimer; SPI-CGIL – Sindacato Pensionati Italiani; UIL Pensionati; UNEBA – Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale.

 

Costruire il futuro dell’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia

Book Cover: Costruire il futuro dell’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia
La "Proposta per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: Costruire il futuro dell’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia":
  • è stata presentata dal “Network Non Autosufficienza" il 6 marzo 2021
  • propone al Governo, avvalendosi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, di avviare il percorso della riforma nazionale dell'assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia con un primo pacchetto di azioni necessarie, concepite a partire dall’analisi delle criticità esistenti:
Criticità esistenti Azioni necessarie

Frammentazione delle risposte

  • Percorsi di accesso unici all’insieme delle misure pubbliche, da far confluire in progetti personalizzati unitari
  • Sistema di governance multilivello unitario

Modelli d’intervento inadeguati

  • Riforma complessiva dei servizi domiciliari guidata dal paradigma del care multidimensionale

Ridotto finanziamento dei servizi

  • Investimento per accompagnare la riforma dei servizi domiciliari e avviare l’ampliamento dell’offerta
  • Investimento per riqualificare e ammodernare le strutture residenziali

Azione trasversale

  • Introduzione di un sistema nazionale di monitoraggio
Accedi alla sintesi del documento

 

Accedi al documento integrale

 

Accedi alla lettera di appello al Presidente Draghi e ai Ministri Orlando e Speranza

 

Accedi al comunicato stampa di Cittadinanzattiva del 21 Aprile 2021

 

  • Hanno inizialmente promosso e sostenuto la proposta: AIMA Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, Alzheimer Uniti Italia, Caritas Italiana, Cittadinanzattiva, Confederazione Parkinson Italia, Federazione Alzheimer Italia, Forum Disuguaglianze Diversità, Forum Nazionale del Terzo Settore e La Bottega del Possibile.
  • APRIRE ha sottoscritto la Proposta il 9 Marzo 2021
  • Hanno sottoscritto la proposta: AISF ODV Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica, ACLI – Associazioni cristiane lavoratori italiani, AIP – Associazione Italiana di Psicogeriatria, AMICI Onlus - Associazione Nazionale per le Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino, ANMAR Onlus Associazione Nazionale Malati Reumatici, APE - Associazioni Progetto Endometriosi, AprireNetwork, ASBI - Associazione Spina Bifida Italia, AS.MA.RA ONLUS SCLERODERMIA ed altre Malattie Rare, Associazione A.N.N.A.- Associazione Nazionale Nutriti Artificialmente ONLUS, Associazione Azione Parkinson Odv, Associazione Comitato Macula, Associazione Italiana Pazienti BPCO Onlus, Associazione SOS Alzheimer, Assoprevidenza, CARD – Confederazione associazioni regionali di distretto, CFS/ME- Encefalomielite mialgica e sindrome da fatica cronica, Confartigianato persone, FAND - Associazione italiana diabetici, Federsolidarietà – Confcooperative, FIMMG – Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale, FNOPI – Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche, Fondazione ANT, Forum Nazionale delle Associazioni di Nefropatici, Trapiantati d'Organo e di Volontariato, Ordine Assistenti Sociali – Consiglio Nazionale, Percorsi di Secondo Welfare, Prima la Comunità, Professione in famiglia, Respiriamo Insieme, SIGG- Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, SIGOT – Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio, UILDM – Unione Italiana per la Lotta alla Distrofia Muscolare, UNEBA – Unione Nazionale Istituzioni e Iniziative di Assistenza Sociale, Vivere senza stomaco si può, WALCE Onlus – Women Against Lung Cancer in Europe

 

Organizzazioni e realtà associative che intendono aderire alla proposta possono darne segnalazione a:
redazione@luoghicura.it

Assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia: i rapporti NNA

Book Cover: Assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia: i rapporti NNA

NNA - Network Non Autosufficienza dal 2009 pubblica i Rapporti sull’assistenza agli anziani non autosufficienti in Italia.

Dal 2014 i Rapporti hanno cadenza biennale.

7° Rapporto. 2020/2021. Punto di non ritorno. Maggioli editore.

 INDICE

  • Parte prima - Le lezioni della pandemia
    1. Che cosa abbiamo imparato dal Covid, di Cristiano Gori e Marco Trabucchi
  • Parte seconda - La realtà italiana di oggi
    2. I servizi domiciliari, di Marco Noli
    3. I servizi residenziali (I). Guardare indietro per andare avanti, di Antonio Guaita
    4. I servizi residenziali (II). Un’agenda per il dibattito, di Sara Barsanti
    5. L’indennità di accompagnamento, di Cristiano Gori ed Ester Gubert
    6. Le assistenti familiari e il lavoro privato di cura, di Sergio Pasquinelli e Giselda Rusmini
    7. Il sostegno ai caregiver, di Franco Pesaresi
    8. Le esigenze conoscitive, di Maurizio Motta
  • Parte terza - Questioni regionali
    9. Il Fondo nazionale non autosufficienza e il suo utilizzo, di Laura Pelliccia e Anastasia Rita Guarna
    10. Politiche per la non autosufficienza e politiche per la cronicità, di Laura Pelliccia
    11. Percorsi d’innovazione, di Laura Pelliccia e Anastasia Rita Guarna

I rapporti precedenti (Maggioli editore):

Assistere in famiglia: Istruzioni per l’uso

Book Cover: Assistere in famiglia: Istruzioni per l'uso

Manuale di educazione terapeutica:

  • finalizzato a supportare caregiver e assistenti familiari nella cura di persone con bisogni assistenziali anche complessi
  • realizzato dall'ASL di Brescia
  • utilizzabile dagli operatori sanitari nelle fasi di insegnamento delle tecniche
  • consultabile dai familiari
  • articolato nelle seguenti schede: