Educare alla salute e all’assistenza: manuale per operatori

Educare Assistenza Primaria

 

Manuale:

  • realizzato dal Gruppo di Lavoro “Primary Health Care” della SItI con la collaborazione di APRIREnetwork
  • edito  nel 2018 da Bruno Mondadori – Pearson
  • in corso di progressiva pubblicazione on line su questo sito
  • finalizzato a “fornire orientamenti e strumenti di lavoro a tutte le diverse tipologie di operatori sanitari affinché svolgano sistematicamente ed efficacemente attività di educazione alla salute e di educazione terapeutica”;
  • rivolto a tutti gli operatori della salute (operatori di sanità pubblica; medici e pediatri di famiglia; medici specialisti ambulatoriali e ospedalieri; infermieri domiciliari, ambulatoriali e ospedalieri; farmacisti; terapisti della riabilitazione; nutrizionisti; ostetriche domiciliari, ambulatoriali e ospedaliere; assistenti sociali; assistenti sanitari; amministrativi dei front office dei servizi socio-sanitari...)
  • prodotto con il contributo multidisciplinare, per la redazione dei capitoli, di 93 professionisti appartenenti a 17 Università, 8 Associazioni-Società Scientifico-Professionali, 19 Aziende Sanitarie-Ospedaliere, provenienti da tutta Italia: Ancona, Benevento, Bologna, Brescia, Brindisi, Caserta, Catanzaro, Ferrara, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Padova, Parma, Perugia, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Roma, Salerno, Torino, Trento, Treviso, Udine, Verona, Varese, Vibo Valentia e Vicenza

Il volume si articola in quattro parti.

  • La prima getta le basi della materia definendo e distinguendo i concetti di promozione della salute, educazione alla salute, educazione terapeutica, patient engagement, per passare poi agli aspetti psico-pedagogici nodali della comunicazione nelle relazioni di aiuto e nei contesti di cura.
  • La seconda parte focalizza il tema della promozione della salute ed educazione terapeutica attraverso le diverse fasi della vita, dal percorso nascita all‘invecchiamento in salute.
  • La terza parte è dedicata ai luoghi di cura in cui fare attivamente promozione della salute ed educazione terapeutica (consultori familiari, ambulatori di medicina generale, farmacie, ambulatori specialistici, strutture riabilitative, ospedali, etc.).
  • Infine, l‘ultima parte presenta alcune esperienze e peculiarità in specifici ambiti clinico-assistenziali.

Editore: Bruno Mondadori – Pearson - Acquistabile tramite circuito librario nazionale e on line (€ 29)

 

Documenti preparatori

 

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Guida per genitori

Book Cover: Guida per genitori

Il bambino e la sua famiglia - Guida pratica per genitori

Opera a cura della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, della Federazione Italiana Medici Pediatri e della Società Italiana di Medicina Perinatale con il coordinamento scientifico del dottor Giuseppe Di Mauro. Con il patrocinio del Ministero della Salute e la collaborazione dell’Associazione Italiana Genitori

Riproponiamo per i genitori un aggiornamento di quello che è stata la nostra storica guida “Da 0 a 6 anni”. Per questa nuova edizione ci siamo affidati al lavoro dimoltissimi autori, veri e propri esperti, ciascuno nel proprio campo: pediatri di famiglia di lunga esperienza, esperti in formazione, educazione alla salute e comunicazione, persone abituate da molti anni a risolvere in ambulatorio o a domicilio i problemi, semplici e complessi, che si pongono quotidianamente a chi affronta il difficile compito di genitore. Di ciò bisogna essere grati alla Società Italiana di Pediatra Preventiva e Sociale e alla Federazione Italiana Medici Pediatri, che hanno promosso e sostenuto questa iniziativa, e agli autori, che hanno tenuto conto per

la stesura dei contenuti dei diversi indirizzi delle scuole pediatriche, delle evidenze scientifiche disponibili e della consolidata tradizione italiana nel campo dell’alimentazione e della cura del bambino.

Si è rinnovato quindi, alla luce delle novità emerse in questi anni, uno degli strumenti di formazione ed educazione alla salute più preziosi e completi, sempre ben strutturato e organizzato, con una veste grafica e iconografica nuova e fresca, facile da consultare, facile da capire.

Clicca qui per accedere alla guida

Un glossario per l’Assistenza Primaria

Book Cover: Un glossario per l’Assistenza Primaria
Il gruppo di lavoro Primary Health Care” della Consulta degli Specializzandi SItI, biennio 2015-2016, ha avviato la produzione di “un glossario per l’Assistenza Primaria“.  
Chi vi ha lavorato attivamente (Paola Camiadi Parma, Concetta Randazzo di Bologna, Viola Amprino di Torino, Paola Anello e Michela Longone di Padova, Valentina Bonanno di Palermo, Cristina Mauceri di Catania, Tiziana Marzulli di Perugia, Laura Pisanu di Cagliari, Rossella Zucco di Catanzaro) mette a disposizione i materiali prodotti, che vengono progressivamente pubblicati online nell'apposita sezione, ogni volta anticipati da una APRIREnews.

Nello spazio discussione aperto per ogni termine definito è possibile segnalare eventuali errori, precisazioni, correzioni e a  suggerire ulteriori definizioni.

Segnalato da Paola Camia paola.camia@studenti.unipr.it.

Manuale di Alcologia

Book Cover: Manuale di Alcologia

Strumento di aggiornamento professionale per:

  • favorire una visione comune tra gli operatori sanitari e psicosociali nell’approccio ai disturbi da uso di alcol;
  • individuare, affrontare e trattare precocemente situazioni a rischio.

CuratoriCarmelo Scarcella e Fabio Roda.

Edito da: ASL Brescia nel 2015.

Recensito su: Rivista Alcologia, n.25/26/27, anno 2016.

Capitoli di particolare interesse per l'Assistenza Primaria:

E' possibile scaricare il formato pdf dell' intera pubblicazione dal portale ats-brescia.it alla sezione >Pubblicazioni >Libri e manuali o richiedere copia cartacea, fino ad esaurimento, all'indirizzo mail: comunicazione@ats-brescia.it (a ricevimento della conferma, la copia sarà disponibile presso la portineria di ATS Brescia, viale Duca degli Abruzzi, 15 - Brescia).

Razionale:

Gli effetti sanitari e sociali prodotti dal consumo patologico dell’alcol hanno un rilevante impatto sulla comunità. Ciononostante, una decisa azione sinergica di contrasto dei fenomeni che ingenerano situazioni di uso rischioso e dannoso di alcol non è ancora stata raggiunta. Prevenzione, cura, riabilitazione sono attività non sempre efficacemente perseguite, soprattutto non risulta ancora vincente l’idea che solo un’azione diffusa ed integrata tra i diversi nodi della rete può consentire l’individuazione di situazioni di rischio e la precoce presa in carico dell’assistito e della sua famiglia. Per questo è necessario promuovere una “rete di patologia” che colleghi i Servizi per le Dipendenze con il sistema delle cure primarie, i presidi specialistici ospedalieri e ambulatoriali, nonché tutti gli attori a vario titolo coinvolti. E’ indubbio che il Medico di Medicina Generale è l’operatore sanitario potenzialmente più idoneo alla precoce identificazione di una condizione di rischio e a compiere la prima valutazione. Il rapporto fiduciario tra Medico di Medicina Generale e assistito  può favorire la motivazione al cambiamento e l'accesso ai Servizi di cura. I medici Ospedalieri, esaurita la fase di acuzie dei pazienti ricoverati con patologie alcol correlate, possono favorire un processo di sensibilizzazione volto all'invio ai Servizi per le Dipendenze, garantendo così una continuità tra ospedale e territorio del percorso di cura. Ruolo importante, nella rete territoriale della “presa in cura” del paziente e della sua famiglia, è rappresentato dai gruppi di auto aiuto.

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Governare l’Assistenza Primaria: manuale per operatori di Sanità Pubblica

Book Cover: Governare l'Assistenza Primaria: manuale per operatori di Sanità Pubblica

Manuale:

Nel manuale convivono due anime: l’anima universitaria, con capitoli  rigorosi e supportati da bibliografia autorevole e coerente e l’anima operativo-organizzativa, con capitoli pragmatici e indicazioni operative supportate, in mancanza di  adeguate prove di efficacia, dall’esperienza degli autori: diverse esperienze e diverse scuole con  convergenza verso contenuti forti e condivisi e  l’identificazione di quelli che potrebbero diventare argomenti di studio e di  ricerca della materia Assistenza Primaria.

Il Manuale è suddiviso in quattro parti.

  1. Cos’è l’Assistenza Primaria, quale è il  contesto epidemiologico odierno a fronte della transizione demografica in corso e con quali sono le figure professionali coinvolte: medici -di Medicina Generale, di Pediatria di Famiglia, di Continuità Assistenziali-, Infermieri, Ostetriche, Assistenti Sociali, Fisioterapisti, Psicologi…
  2. Come governare l’Assistenza Primaria e con quali strumenti: nei Distretti Socio-Sanitari in raccordo con i Comuni e le comunità locali, supportando la comunicazione e la formazione continua con dispositivi e meccanismi informativi che facciano sistema, nel rispetto delle norme dei diversi settori, Convenzioni Nazionali, Specialistica Ambulatoriale, Farmaceutica, Protesica, Integrativa.
  3. La presa in carico. La terza corposa sezione è dedicata alla sfidante area di lavoro che coinvolge appieno l’Assistenza Primaria: la presa in carico delle malattie croniche, siano esse ad elevata prevalenza,siano riferite a malati con bisogni assistenziali complessi o con necessità di approccio palliativo.
  4. Stili di vita. Infine, una traccia per portare le persone a divenire protagonisti attivi nella salvaguardia del proprio patrimonio di salute, attraverso percorsi personalizzati sostenuti dall’Assistenza Primaria, finalizzatati alla partecipazione attiva e competente nella gestione dei propri problemi di salute ma, ancor prima, all’adozione di stili di vita a valenza preventiva.

Editore: Bruno Mondadori – Pearson - Acquistabile tramite circuito librario nazionale e on line (€ 29)

Segnalato da Fulvio Lonati - fulvio.lonati@gmail.com