Strutture per anziani e disabili in Lombardia: riaprirle!

Oggi, la maggior parte dei cittadini lombardi sta pian piano tornando alla vita “normale”. Tuttavia, alle persone più fragili e alle loro famiglie è negata tale opportunità a causa delle stringenti disposizioni emanate da Regione Lombardia, che ostacolano i “ricongiungimenti” affettivi e il sollievo delle famiglie dal carico assistenziale domiciliare.

Proprio in Lombardia, dove l’epidemia COVID19 ha colpito più duramente, è importante che tutti i servizi sanitari-assistenziali-sociali ritornino alla normalità, mantenendo comunque alta la guardia mediante l’applicazione rigorosa di tutte le misure preventive necessarie.

In tale direzione, APRIRE ha sottoscritto, insieme ad altre organizzazioni professionali, scientifiche, religiose, sindacali, del volontariato, la Lettera Aperta promossa da ConnettereSalute , inviata martedì 7 luglio alla Regione Lombardia per chiedere la revisione della normativa in vigore verso nuovi criteri che, in sicurezza:

  • semplifichino l’ammissione degli ospiti,
  • rendano possibile la visita dei familiari e l’uscita degli ospiti,
  • garantiscano il sostegno economico necessario affinché nessuna struttura, a causa dell’epidemia, si trovi costretta a chiudere.

Per raggiungere lo scopo, è stata aperta una sottoscrizione online di singoli cittadini: la Lettera Aperta sarà nuovamente inviata al Governo della Lombardia, con l’elenco dei cittadini firmatari, lunedì 20 Luglio.

APRIRE invita operatori e cittadini a
sottoscrivere la Lettera Aperta
e ad estendere l’invito ad amici, colleghi, contatti social

Link per invitare a sottoscrivere:
https://www.connetteresalute.it/2020/07/07/sottoscrivi-la-lettera-aperta-per-la-riapertura-delle-residenze-per-disabili-e-anziani-2/

Link per scaricare la Lettera Aperta:
  https://www.connetteresalute.it/wp-content/uploads/2020/07/LetteraApertaDgr3266Finale.pdf

 

Educazione Terapeutica e sostegno al caregiver della persona con compromissione dell’autonomia

E’ online il 15° capitolo del Manuale per operatori “Educare alla salute e all’assistenza redatto da Simonetta Di Meo, Silvia Biatta, Giulia Fogato, Giovanni Lamura, Silvia Pezzetta, Cinzia Vivori e Ermellina Zanetti.

Indice:

Riaprire le Strutture per anziani e disabili in Lombardia

APRIRE sottoscrive la “Lettera Aperta” promossa da ConnettereSalute che sarà inviata al Presidente e all’Assessore al Welfare della Regione Lombardia per chiedere la revisione della DGR 3226/2020 recentemente adottata e che sta impedendo, nei fatti, la ripresa di tutte le attività ordinarie delle strutture residenziali, già duramente colpite.

Con la Lettera Aperta si chiede:

  • l’ammissione sicura ma semplificata dei nuovi ospiti;
  • la possibilità di visita da parte dei familiari e l’uscita degli ospiti -soprattutto i giovani- dalle strutture residenziali, a condizione che la struttura metta in atto le misure preventive indicate dall’Istituto Superiore di Sanità;
  • la garanzia del sostegno economico necessario, anche avvalendosi dei fondi straordinari COVID, affinché nessuna struttura, a causa dell’epidemia, si trovi costretta a chiudere.
APRIRE invita Enti ed Organizzazioni
a sottoscrivere la “Lettera Aperta
dandone segnalazione a insieme@connetteresalute.it

L’Educazione Terapeutica della persona con malattia cronica stabilizzata

Riprendiamo la pubblicazione dei capitoli del Manuale per operatori “Educare alla salute e all’assistenza: è online il Capitolo di Francesco TalaricoL’Educazione Terapeutica della persona con malattia cronica stabilizzata

Indice