Assistenza Primaria nelle Scuole di Specializzazione in Igiene – 2018

E’ disponibile online l’esito dell’Indagine sugli insegnamenti di Assistenza Primaria nelle Scuole di Igiene e Medicina Preventiva, avviata dal Gruppo di Lavoro Primary Health Care della Consulta degli Specializzandi 2016-18, con la collaborazione di APRIRE.
Lo studio si avvale dei medesimi  criteri metodologici già utilizzati nell’analoga survey online effettuata nel 2015, i cui risultati sono stati pubblicati da APRIRE.

L’obiettivo è verificare i bisogni formativi e le conoscenze in Assistenza Primaria, a partire dall’esperienza degli specializzandi di 23 Scuole di Specializzazione italiane, al fine di monitorare e analizzare eventuali differenze rispetto al 2015.

Clicca qui per accedere ai risultati della survey online

III Conferenza Nazionale sull’Assistenza Primaria

Si terrà a Roma il prossimo 15 Novembre 2019 presso il Centro Congressi Auditorium Aurelia, promossa dall’Istituto Superiore Studi Sanitari Giuseppe Cannarella, con il titolo “LA TELEMEDICINA E LA SALUTE A DOMICILIO – Prospettiva di sviluppo efficiente e sostenibile”.

Il collegamento tra domicilio e utilizzo di tecnologie di telemedicina rappresenta un’interessante prospettiva di sviluppo ed opportunità per rafforzare la rete dei servizi di assistenza primaria, promuovere attivamente la salute della popolazione e migliorare la presa in carico integrata degli assistiti.

Clicca qui per accedere alla scheda informativa dell’evento e al modulo d’iscrizione

Corsi Post Laurea dedicati all’Assistenza Primaria

La Primary Health care, o assistenza primaria, è in grado di soddisfare l’80-90% dei bisogni sanitari della popolazione nel corso di tutta la vita, come ribadito nella Conferenza di Astana nell’ottobre 2018, a più di 40 anni dalla conferenza di Alma-Ata: dall’assistenza alla gravidanza, alla prevenzione, alla gestione delle malattie croniche, alle cure palliative.

Medici e infermieri che lavorano in ambito comunitario vengono infatti definiti “il perno della rete dei servizi”: in particolare l’Infermiere di Famiglia e di Comunità agisce nel contesto di famiglie e comunità sulla base della conoscenza della salute pubblica e della rete dei servizi sociosanitari; è responsabile della continuità assistenziale, di promozione e prevenzione della salute, educazione terapeutica e supporto all’autocura di individui, gruppi di individui, famiglie in modo proattivo.

APRIRENetwork vuole quindi fornire una panoramica delle offerte formative in cure primarie. In particolare: 

1 – obiettivo > attivare uno spazio informativo per rendere visibili i percorsi formativi post laurea focalizzati sull’Assistenza Primaria (vorremmo riuscire nel tempo a renderli tutti censiti – visibili – aggiornati)

2 – cosa è stato fatto > aggiornamento delle seguenti schede informative online, con i percorsi anno accademico 2019-2020:

e pubblicazione di 4 nuove schede su master in “Infermieristica di Famiglia e Comunità”:

3 – proposte future > invitiamo a segnalare a segreteria@aprirenetwork.it altre iniziative analoghe, in modo da dedicare ulteriori news, soprattutto in concomitanza ai periodi di apertura iscrizione.

Società Italiana di Educazione Terapeutica – 3° Giornata dello Stile di Vita

La Società Italiana di Educazione Terapeutica (SIET), associazione no profit per la promozione della ricerca e sviluppo dell’Educazione Terapeutica, organizza la 3° edizione della Giornata dello Stile di Vita il prossimo 12 ottobre a Roma, con l’obiettivo di promuovere l’adozione di un corretto stile di vita per la prevenzione e cura delle principali malattie croniche.

L’evento inizierà con una tavola rotonda che coinvolgerà  medici specialisti  in diverse discipline. In seguito verranno presentate  attività motorie e ricreative che si potranno provare per avvicinarsi ad un buon stile di vita.

L’Associazione, che ha iniziato a svolgere la propria attività a Roma, può essere contattata per informazioni e per sviluppare iniziative in altri territori.

Clicca qui per accedere alla locandina  del programma e al modulo d’iscrizione

‘Cronicità e fragilità: modelli a confronto’

Il Dipartimento delle Fragilità di ASST Mantova e il Dipartimento delle Cure Primarie di ATS Val Padana hanno realizzato il progetto dal titolo ‘Cronicità e fragilità: modelli a confronto’ con l’obiettivo di creare un modello comune e condiviso di cooperazione e comunicazione tra i gli operatori coinvolti nel percorso di presa in cura integrata dei pazienti cronici.
 
Il percorso, articolato in 7 laboratori tematici di confronto sulla presa in carico del paziente cronico, ha visto la partecipazione di Medici di Medicina Generale, Clinical Manager, specialisti ospedalieri, responsabili infermieristici, Case Manager e assistenti sociali.