Buone Feste Natalizie e Buon Anno da APRIRENetwork!

Venerdì 23 Dicembre 2022

Il 2022 è stato un anno ricco per APRIRE e vorremmo condividere con tutti voi le importanti iniziative promosse, i traguardi raggiunti e le proposte per il nuovo anno!

 

Inoltre, è aperta l’iscrizione al nuovo bando AIEA 2.0 per il triennio 2023-25 che prevede di assegnare tre premi di € 10.000,00 ciascuno a servizi sanitari o socio-sanitari, ospedalieri o residenziali o territoriali o associativi che hanno progettato e realizzato al loro interno un progetto di umanizzazione delle cure. Clicca qui per accedere!

Buone Feste a tutti voi.. vi aspettiamo l’Anno Nuovo con tante novità!

Libro Azzurro e Alleanza al Congresso CARD 2022

Lunedì 19 dicembre 2022

Sono pubblicati online i contributi  della sessione “L’Alleanza per la Riforma delle Cure Primarie in Italia ispirata ai principi del Libro Azzurro”  che si è tenuta a Trento durante il Congresso “Il Distretto e (è) la salute di comunità“, promosso da CARD
Le tre serie di diapositive presentate  consentono di prendere rapidamente visione:

Salute per tutti: miti, speranze e certezze della Primary Health Care  – Pubblicazione online capitoli 8°, 9°, 10°

Lunedì 12 Dicembre 2022

“La pandemia mondiale di cronicità costituisce una sfida per i sistemi sanitari su diversi fronti: per l’organizzazione e per l’economia, per i professionisti e le loro associazioni, per i decisori pubblici e per la ricerca scientifica, per i pazienti e le famiglie, per i servizi sociali ed
assistenziali, per le comunità e gli enti locali.”

Salute per tutti: miti, speranze e certezze della Primary Health Care, 2021

APRIRE continua la pubblicazione online del volume Salute per tutti: miti, speranze e certezze della Primary Health Care:

Il capitolo 8 offre riflessioni interessanti riguardo le tematiche della prevenzione ed epidemiologia in Italia, riportando esempi di confronto con esperienze internazionali e analizzando le criticità e punti di forza del PNRR, suggerendo infine proposte operative.

Il capitolo 9 afferma come la cronicità sia una “sfida di sistema” che obbliga ad andare oltre i limiti delle visioni settoriali, superando i confini tra servizi sanitari, assistenziali e sociali. Come? Attraverso la promozione dell’integrazione tra differenti professionalità, per mettere al centro la persona e il suo progetto di cura e di vita.

Nel capitolo 10 viene invece descritto l’importante ruolo dell’Infermiere di Famiglia e di Comunità definito nel PNRR, quale risorsa all’interno dei servizi/strutture distrettuali (Case della Comunità, Ospedali di Comunità, domicilio, sedi ambulatoriali, ecc..), presente nel territorio con continuità e di riferimento per
tutta la popolazione.

Per approfondire, accedi alla pubblicazione online dei capitoli:

8. Quale prevenzione sul territorio: l’ambiente e la comunità. Carenza nel PNRR di proposte su rilancio/riorganizzazione/rinforzo della prevenzione – Ennio Cadum1, Maria Grazia Petronio2, Mauro Valiani3 – Dipartimenti Igiene e Prevenzione Sanitaria di: 1ATS Pavia; 2Azienda USL Toscana Centro; 3Azienda USL 11 Toscana, 3Forum Diritto alla salute.

9. La gestione del paziente cronico: modelli esplicativi a confronto – Giuseppe Belleri – Medico di Medicina Generale, Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG).

10. L’infermiere di Famiglia e di Comunità e l’équipe territoriale multiprofessionale – Paola Arcadi – Slow Medicine.

Verso le Case della Comunità

Lunedì 5 Dicembre 2022

Antonio Brambilla e Gavino Maciocco aggiornano ora con una nuova pubblicazione il quadro che avevano illustrato nel 2016.
Avevano allora mostrato, nel volume “Le Case della Salute – Innovazione e buone pratiche”, otto reali Case della Salute, con l’obiettivo di documentarne fattibilità ed utilità, quali “modalità organizzative dei servizi territoriali per attuare strategie efficaci nel rispondere agli attuali bisogni di salute della persona e della comunità”.

Ora, con il nuovo volume “Dalle Case della Salute alle Case della Comunità – La sfida del PNRR per la sanità territoriale, gli stessi autori intendono dimostrare, sulla base di concrete esperienze, che “è possibile innovare le cure primarie e i servizi territoriali, offrire servizi adeguati ai cittadini e migliorare lo stato di salute della popolazione”.

Accedi a:
scheda informativa
indice
recensione

Sistema Salute pubblica una nuova monografia sulla Primary Health Care

Lunedì 28 Novembre 2022

Una monografia curata da Mara Morini, coordinatrice del gruppo di lavoro Primary Health Care della SItI, e Fulvio Lonati, presidente dell’Associazione APRIRE, in collaborazione con la Consulta degli Specializzandi di Igiene e con contributi di un gruppo di professionisti che ne hanno condiviso collegialmente la costruzione.

Raccoglie storia, formazione, modelli, progetti ed esperienze della PHC e propone concetti centrali quali equità, partecipazione, comunità, interdisciplinarietà e interprofessionalità.

Accedi alla scheda informativa per:

 

L’editore ha concesso di pubblicare sul sito di APRIRE, in progressione, singoli capitoli della monografia (GRAZIE!).

Dalla scheda informativa è ora possibile accedere:

  • Al capitolo introduttivo “La formazione in Assistenza Primaria tra motivazioni ed esperienze”, che illustra storia, scopo e contenuti della monografia
  • Al documento “Percorso Formativo sul Governo dell’Assistenza Primaria per gli Specializzandi in Igiene e Medicina Preventiva FAP-SI Proposto dal Gruppo di Lavoro Primary Health Care della SItI-Società Italiana di Igiene Medicina Preventiva e Sanità Pubblica”.