PDT Celiachia

Book Cover: PDT Celiachia

PDT Ospedale-Territorio a cura del “Journal Club of Pediatrics” (Responsabile: dr.ssa Iride Dello Iacono)

"Protocollo diagnosi e follow-up celiachia"

Criticità attuali che il PDT affronta:

  • diagnosi di celiachia: ancora solo al 25% dei casi attesi in Italia
  • tempi di diagnosi: ancora attestati in 6 anni, di inutili e costosi accessi al SSN con esami non corretti
  • spesa sanitaria non congruente
  • diagnosi errate

Cambiamenti che il PDT intende indurre:

  • Corretta prescrizione ed interpretazione delle indagini di laboratorio e della biopsia intestinale
  • Identificazione di sintomi tipici ed atipici (se non altrimenti spiegati) di allarme
  • Identificazione dei soggetti appartenenti a gruppi a rischio di MC.
  • Applicazione dei Nuovi criteri ESPGHAN che, nei casi selezionati e SOLO in età pediatrica, possono confermare la diagnosi di MC ANCHE SENZA LA BIOPSIA, ritenuta fino al 2012 il GOLD STANDARD per la diagnosi anche in età pediatrica.

In caso di MC confermata:

  • Consulenza per la dietoterapia e per l’inserimento nella vita sociale
  • Sorveglianza nei riguardi delle assunzioni accidentali di glutine
  • Sicurezza nella prescrizione di farmaci
  • Educazione sanitaria verso le famiglie e gli insegnanti

In caso di MC non confermata:

  • Ricercare allergia al grano attraverso test che mirano ad evidenziare un meccanismo legato alla presenza di IgE o altri marcatori dell’allergia e/o attraverso il test di evitamento/riesposizione in doppio cieco
  • Ricercare NCGS per esclusione delle cause precedenti e di un’ eventuale Sindrome dell’Intestino Irritabile (IBS) con criteri di Roma III e test di scatenamento in doppio cieco.

Destinatari: pediatri di famiglia, ospedalieri di 2° e 3° livello e personale infermieristico.

Scopo del PDTA: selezionare gli interventi efficaci e sicuri per la gestione della Malattia Celiaca e delle patologie Glutinecorrelate e di individuare eventuali fattori di rischio definendo i criteri di invio ai Centri di 2° e 3° livello e realizzando un approccio condiviso tra pediatri di famiglia, ospedalieri e specialisti gastroenterologi

Autori: Basilio Malamisura, Grazia D’Adamo, Iride dello Iacono, Tiziana Passaro

Segnalato da Carmen Verga - vergasa@virgilio.it

 

Accedi al documento

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Lascia un commento