Guida pratica di odontoiatria pediatrica

Book Cover: Guida pratica di odontoiatria pediatrica

Guida pratica di odontoiatria pediatrica

- Riconoscere per prevenire i principali quadri di patologia orale -

- Promozione della corretta salute orale - 

Guida intersocietaria realizzata

allo scopo di dare al Pediatra uno strumento di facile consultazione per:

  • affrontare la prevenzione delle patologie orali,
  • promuovere un rapido riconoscimento di queste patologie,
  • indirizzare bambini e adolescenti alla consulenza odontoiatrica nei tempi e nei modi corretti e condivisi;

grazie a:

  • coordinamento scientifico di Giuseppe Di Mauro
  • supervisione scientifica di Alberto Laino
  • coordinamento tecnico di Michele Fiore, Antonino Gulino, Maria Carmen Verga
  • ideazione e cura di Michele Fiore

Per accedere alla Guida Pratica clicca qui

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Otite media acuta in età pediatrica

Book Cover: Otite media acuta in età pediatrica

Gestione dell'otite media acuta (OMA) in età pediatrica:

diagnosi, terapia e prevenzione

- Linea Guida 2019 -

Redatta coinvolgendo in un panel multidisclipinare pediatri ospedalieri, pediatri universitari, pediatria generale, pediatri di famiglia, esperti di metodologia della ricerca, di pneumologia, di allergologia, di medicina di urgenza, di epidemiologia, di farmacologia, di microbiologia, oltre a infermieri e rappresentanti dei genitori e cittadini.

Fornisce raccomandazioni

  • per i bambini altrimenti sani e di età > 2 mesi di età,
  • sviluppate e redatte seguendo la metodologia GRADE,
  • destinate a tutte le figure professionali coinvolte nella gestione di bambini con OMA.

Coordinatori: Paola Marchisio, Elena Chiappini, Lorenzo Pignataro, Mattia Doria, Giovanni Felisati

Per accedere al PDTA clicca qui

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Spirometria e parametri di funzionalità respiratoria

Book Cover: Spirometria e parametri di funzionalità respiratoria

Spirometria e parametri di funzionalità respiratoria

PDTA Ospedale-Territorio

a cura del “Journal Club of Pediatrics

La definizione delle basi fisiopatologiche, delle caratteristiche, della corretta esecuzione e dell’interpretazione della spirometria scaturisce dall’esigenza di:

  • aumentare l’appropriatezza di utilizzo di questo test diagnostico nelle patologie respiratorie in età pediatrica
  • ottimizzare le terapie evitando quele terapie inappropriate o ottimizzare l’utilizzo di altreindagini diagnostiche
  • razionalizzare l’invio ai Centri di 2° e 3° livello.

Indicatori essenziali sottoposti a verifica periodica:

  • N° di casi correttamente identificati, confermati presso il Centro di riferimento in Campania
  • Diminuzione di test diagnostici inappropriati
  • Numero di casi gestiti dal pediatra e dallo specialista allergologo

La popolazione di riferimento è rappresentata da pazienti in età pediatrica e adolescenziale.

Il percorso è applicabile all’attività ambulatoriale del pediatra di famiglia, che, solitamente, gestisce il bambino, all’ambiente ospedaliero ed ai Centri specialistici di 2° e 3° livello.

Autore: Dott. Alfredo Boccaccino - Pediatra Allergologo. ASL Salerno

Per accedere al PDTA clicca qui

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Allergie ai FANS in pediatria

Book Cover: Allergie ai FANS in pediatria

Allergie ai FANS

PDTA Ospedale-Territorio

a cura del “Journal Club of Pediatrics

La necessità della definizione di un percorso diagnostico-terapeutico, sulla base delle più aggiornate linee guida, scaturisce dall’analisi di alcune problematiche della locale offerta assistenziale relative a:

  • definizione degli elementi di sospetto e precoce identificazione dei casi a rischio;
  • definizione degli elementi di sospetto per i quali risulti un iter diagnostico appropriato;
  • appropriata gestione del bambino con reazione avversa ai FANS in PS ed a domicilio
  • criteri di invio al Centro di 3° livello.

La popolazione di riferimento è rappresentata da pazienti in età pediatrica e adolescenziale.

Il percorso è applicabile all’attività ambulatoriale del pediatra di famiglia, che, solitamente, gestisce il bambino, all’ambiente ospedaliero ed ai Centri specialistici di 2° e 3° livello.

Indicatori essenziali sottoposti a verifica periodica:

  • N° di casi correttamente identificati, confermati presso il Centro di riferimento in Campania
  • Diminuzione di test diagnostici inappropriati ed a rischio come il pomfo di prova
  • Numero di casi gestiti dal pediatra e dallo specialista allergologo

Autore: Dott.ssa Iride Dello Iacono - UOS Pediatria ed Allergologia Ospedale Fatebenefratelli Benevento

Per accedere al PDTA clicca qui

Pubblicato:
Generi:
Tipologia:

Allergie agli antibiotici

Book Cover: Allergie agli antibiotici

Allergie agli antibiotici

PDTA Ospedale-Territorio a cura del “Journal Club of Pediatrics

La necessità della definizione del PDTA, sulla base delle più aggiornate linee guida, scaturisce dall’analisi di alcune problematiche della locale offerta assistenziale relative a:

  • definizione degli elementi di sospetto e precoce identificazione dei casi a rischio;
  • definizione degli elementi di sospetto per i quali è un iter diagnostico risulti appropriato;
  • appropriata gestione del bambino con reazione avversa ad antibiotici in pronto soccorso ed a domicilio
  • criteri di invio al Centro di 3° livello

Alcuni indicatori essenziali sottoposti a verifica periodica:

  • N° di casi correttamente identificati, confermati presso il Centro di riferimento in Campania
  • Diminuzione di test diagnostici inappropriati ed a rischio come il pomfo di prova
  • Numero di casi gestiti dal pediatra e dallo specialista allergologo 

La popolazione di riferimento è rappresentata da pazienti in età pediatrica e adolescenziale.

Il percorso è applicabile all’attività ambulatoriale del pediatra di famiglia, che, solitamente, gestisce il bambino, all’ambiente ospedaliero ed ai Centri specialistici di 2° e 3° livello.

Autore: Iride Dello Iacono - UOS Pediatria ed Allergologia Ospedale Fatebenefratelli Benevento

Per accedere al PDTA clicca qui